Loading Content . . .

Giovedì 25 Febbraio 2016.  4 serate, 4 show ripresi dal vivo dalle telecamere. Il Format televisivo lanciato da Matteo Monforte avrà come primo protagonista Daniela Raco.

Locandina media Lo show dei Losers Raco

Teatro Bloser
Piazza Marsala 6r
ore: 21,00
ingresso: € 13
LogoHtBloser

LO SHOW DEI LOSERS

di Matteo Monforte

Lo show dei Losers è un format televisivo comico che ricalca i live show “nudi e crudi” degli stand-up comedians americani.
4 serate, 4 show ripresi dal vivo dalle telecamere. La formula è semplice: un comico ogni puntata diverso, un microfono, un pubblico. Fine. cinquanta esilaranti minuti di monologhi pungenti di satira sociale, politica e di costume, nella meravigliosa cornice del BLOSER – un po’ teatrino e un po’ club undergound – il tutto accompagnato da una irriverente voce fuori campo che fungerà da disturbatrice. Alla fine dello spettacolo, il comico “big” in questione, lancerà un comico emergente che si esibirà per una decina di minuti sul palco. Al pubblico l’arduo compito di scegliere se anche lui sarà degno di essere un futuro loser, o no.

Daniele Raco

Daniele Raco ama definirsi stand up comedian, vorrebbe essere Bernie Mac, ma è americano come Nando Moriconi.
Comunque definirlo con una sola parola è sicuramente riduttivo: qualcuno dice che è grasso e lui si affretta a precisare che prima lo era molto di più, altri lo vogliono pigro e lui dice riflessivo, all’accusa di non saper vestire risponde di non riconoscersi nella moda, la verità è che Daniele è geniale, Daniele ha spesso lo stomaco in cattivo arnese, Daniele è pieno di terrori, odia i vocabolari, le monache, le monete, gli autobus, le chiese, le panchine del parco, i ragni, le mosche, le pulci, i depravati.
Daniele è giovane e vecchio al medesimo tempo, Daniele forse non ha mai fatto volare un aquilone; molti si sentono indignati e offesi dal suo spettacolo ma la volta dopo sono ancora lì ad ascoltarlo, spesso la TV non lo ha voluto, lui un po ci ha patito ma poi se ne è fregato, da vero comedian di razza sa che il piccolo palco del club o del localino di periferia sono la sua vera dimensione e quando parte è davvero difficile da contenere.

Biografia:

Nella sua attività di comico ha dato tanto al mondo del cabaret con moltissime esibizioni dal vivo e cinque spettacoli da solista:
“Sogni di cellulite ovvero: Coito, ergo sum”
“Suocere…a fuoco lento”
“Un trauma che si chiama desiderio”
“The Raco Horror Picture Show”
“USA e getta”

 Ha fondato la “Stand up comedy co. Marx bros.” dividendosi nelle figure di autore, attore e regista in alcuni lavori teatrali quali:
“Helzapoppin” (Autore e attore)
“Quello che dirò sarà usato contro di me” (Autore)
“P…rovinati” (Coautore e attore)
“Rido quindi sono” (Coautore e attore)
“…e i ciccioni stanno a guardare” (Autore e attore)
“Apocalypse wow” (Coautore e attore)

Ha collezionato numerose presenze in tv:
“Seven Show” (Italia 7)
“Ci vediamo su RAI UNO” (RAI 1)
“Locarno Comedy Festival” (TSI)
“Mai dire domenica” (Italia 1)
“Comedy club” (TSI e Comedy Central)
“Chi c’è c’è, chi non c’è ciao” (TSI)
“ZELIG OFF” (Canale 5)
”One man show” (TSI)
“ZELIG OFF 2008″ (Canale 5)
“ZELIG ARCIMBOLDI 2009” (Canale 5)
“Oscar del vino” (RAI 1)
“ZELIG ARCIMBOLDI 2010” (Canale 5)
“Risollevante Tour 2010” (Comedy Central)
“ZELIG OFF 2010” (Italia 1)
“ZELIG ARCIMBOLDI 2011” (Canale 5)
“ZELIG OFF 2011” (Italia 1)
”ZELIG Arcimboldi 2012″ (Canale 5)
“Copernico” (Comedy Central)
“Risollevante tour” (Comedy Central)
“Palco, doppio palco” (Comedy Central)
“Zelig 1″ (Italia1)

Per il cinema:
“Invaxon – Alieni in Liguria” film benefico dei “Buio Pesto”
“Capitan Basilico” film benefico dei “Buio Pesto”
“L’inizio dalla fine” corto di Livio Parietti
“Capitan Basilico 2” film benefico di “Buio Pesto”
“La sedia della felicità” Di Carlo Mazzacurati

Nel ’96 pubblica il racconto breve “Alienazione progressiva” compreso nella raccolta “Parole da Ridere”, edito da Michelangelo Carta & Giulio Vignale Editori, dal ’97 al ’99. Ha collaborato col mensile umoristico piemontese “La Tampa” con la rubrica “Cartastraccia”, nel ’98 pubblica il primo libro “La vera storia di Giuda” per le Edizioni Cà Bianca. Nel ’01 il secondo libro “Cercopiteco disperatamente” per la Greco & Greco e nel ’02 compare nella raccolta “Saranno Zelig” in allegato con Max di Agosto. Attualmente è in libreria per Mondadori “E’ tutto grasso che vola”.

Ha ottenuto diversi riconoscimenti nel corso della mia carriera:
Finalista al “Festival Nazionale del Cabaret ’95″
Vincitore al “Preservativo d’oro ’96″
3° classificato al “Premio Nazionale Ugo Tognazzi ’96″
Vincitore del premio “Parole da Ridere ’97″
2° classificato al “Premio Nazionale Ugo Tognazzi ’97″
Vincitore de “L’Oscar del mare ’98″
Ospite al “Festival Nazionale del Cabaret ’98″
Vincitore del premio “Top Cab ’99″
Premio speciale della giuria al “Premio Micol ’99″ per “Le mamme non si toccano!”
Ospite al “Festival Nazionale del Cabaret ’99″

Informazioni al pubblico

www.beautifulloser.it
teatrobloser@beautifulloser.it
in collaborazione con:
Matteo Monforte

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+